Come prendersi cura della propria cicatrice per ottenere il miglior risultato. Dott Pigem, dermatologo

Dr. Ramon Pigem, dermatologo.


Sono uno specialista in estetica facciale e trapianto di capelli senza rasatura. drpigem.com

PRENDITI CURA DI UNA CICATRICE

La guarigione delle ferite è un processo attraverso il quale i tessuti si riparano da soli dopo essere stati danneggiati. Sulla pelle qualsiasi aggressione come ustione, abrasione, ferita o intervento chirurgico può guarire producendo una cicatrice. Diversi fattori influenzano il risultato finale, come la causa della lesione, la profondità del danno, l'evoluzione della cura, la comparsa di un cheloide e la presenza di infezione o eccessiva infiammazione. Anche l'area del corpo in cui si trova la cicatrice è molto importante, così come la tecnica chirurgica quando si tratta di interventi chirurgici o di procedure dermatologiche.

COME PRENDERSI CURA DI UNA CICATRICE

Il normale processo di guarigione si estende per diversi mesi dal momento in cui si verifica la lesione. Durante i primi tre mesi c'è molta attività, infiammazione e organizzazione interna delle strutture per sostituire il tessuto danneggiato dalla fibrosi. Normalmente, durante i primi mesi, le cicatrici hanno un colore rossastro e sono di consistenza dura. Col passare del tempo si assiste ad una ristrutturazione delle fibre che formano la struttura interna della cicatrice. La fine del processo si raggiunge circa un anno dopo, quando il processo di guarigione termina con la stabilizzazione e il progressivo ammorbidimento. In questa fase finale la cicatrice ha solitamente un colore più biancastro, si allarga e si ammorbidisce.

PROTEGGI LA CICATRICE DAL SOLE

Affinché il processo di guarigione culmini con il miglior risultato estetico possibile, è molto importante mantenere la cicatrice idratata regolarmente. Durante i primi 4 mesi è fondamentale questa costante e mantenuta idratazione con un prodotto trifasico Masderm, oltre a proteggere la cicatrice dal sole con unfotoprotettore adatto. Per raggiungere questo obiettivo, l'aloe vera insieme alla combinazione di rosa canina con vitamine liposolubili fornisce l'idratazione e la cura necessarie per migliorare l'evoluzione di una cicatrice. Una volta rimossi i punti, consiglio sempre di applicareSiero viso trifasico due volte al giorno. Se i prodotti sono Animal cruelty free e vegan friendly, molto meglio!!

Esistono altri trattamenti dermatologici per migliorare l'aspetto delle cicatrici: peeling dermatologici, microneedling, acido ialuronico, dermoabrasione, laser non ablativo, laser frazionato CO2 e IPL.

Ogni cicatrice è unica, quindi è necessaria una valutazione individualizzata da parte dello specialista per consigliare il miglior piano di trattamento per ogni cicatrice.

torna al blog